Title: Stazioni infanzia
Subtitle: Il mio sogno d'infanzia
Author:

Stazioni

Papst Benedikt XVI mit Altbürgermeister Dietmar Cremer

Papa Benedetto XVI, nato il 16 aprile 1927 a Marktl sul fiume Inn, ha trascorso alcuni anni della sua infanzia a Tittmoning.

Il padre era commissario di gendarmeria per cui famiglia era costretta a continui trasferimenti. Fu così che, in data 11 luglio 1929, i Ratzinger traslocarono da Marktl a Tittmoning sul fiume Salzach, per abitare nell?edificio con la caratteristica finestra ad arco, che era stato della famiglia Wagner, commercianti di Tittmoning, e che nel 1939 sarebbe stato acquistato dalla cassa di risparmio. Joseph Ratzinger aveva due anni e tre mesi quando arrivò a Tittmoning insieme ai genitori ed ai suoi fratelli. All?età di tre anni, Joseph Ratzinger iniziò a frequentare l?asilo nido ospitato al pianterreno del convento agostiniano. A quel periodo e precisamente dal 1926 al 1940, l?asilo nido veniva gestito da suora Maria Corbiniana Kreuzburg dell?istituto delle signorine inglesi. Al fratello Georg, tre anni più grande di Joseph, toccò di fare i primi tre anni alla scuola elementare di Tittmoning, dal 1930 al 1932. Cadde in quegli anni l'episodio del 1930/31, quando il cardinale Michael von Faulhaber (1869-1952) soggiornò a Tittmoning per festeggiare la cresima. Durante la sua visita all'asilo nido egli fece impressione al piccolo Joseph Ratzinger che di fronte agli sfarzosi paramenti sacerdotali del principe della chiesa avrebbe detto: ?Un giorno diventerò cardinale anch'io!? - Sempre per motivi legati al lavoro del padre, il 5 dicembre 1932 la famiglia si trasferì ad Aschau dalle parti di Kraiburg sul fiume Inn, cioè quando Joseph Ratzinger aveva 5 anni ed otto mesi. La signora Anni Erlacher conserva una foto di gruppo risalente al 1930/31, che mostra una novantina di bambini all'asilo nido di Tittmoning, tra cui anche il piccolo Josep Ratzinger. 
Nella sua prima autobiografia ?La mia vita? del 1977, Joseph Ratzinger descrive i suoi anni a Tittmoning: ?A causa del lavoro di mio padre che faceva il commissario di gendarmeria, nel 1929 traslocammo a Tittmoning per restarvi tre anni. Nei miei ricordi, questi tre anni rappresentano un periodo di particolare bellezza, come un sogno. Da un lato la cittadina con la magnifica piazza mercato, le belle chiese, la fortezza ed il pellegrinaggio, poi il fiume Salzach e le passeggiate in Austria, sull'altra riva del fiume. Inoltre intrattenevamo rapporti cordiali con le famiglie della città. Oltre alla vita religiosa a casa, mi affascinavano il misterioso splendore della chiesa conventuale e la liturgia barocca.?
Nella seconda autobiografia, uscita in Italia nel 1997 ed in Germania l'anno dopo, egli ricorda la sua infinazia a Tittmoning e la storia della città scrivendo: ?Tittmoning, sul piano architettonico in tutto una città del Salisburghese, è rimasta il paese da sogno della mia infanzia.?

Immagini

In the picture there are 90 children of the 1930/31 kindergarten class in Tittmoning. Joseph Ratzinger is in the second row to the right. As you can see, the lower part of his face is slightly covered by the hair of a child standing in the first row.

Joseph Ratzinger at the age of about four years (magnified view of the picture shown above). The Augustiner cloister, above, whose ground floor formerly served as a daycare, is now a kindergarten.



Behind the building, you can see the tower of the Augustiner minster, where Joseph Ratzinger attended his first meaningful church services.

In the former trading firm of the Wagner family, the Ratzinger family lived from 1929 to 1932. In 1891, the building was dubbed "Stubenrauchhaus" and from 1939 on served as a Sparkasse bank.
In the foreground one can observe the former mayor of Tittmoning, Dietmar Cremer.

Go back to the regular design...